Patuanelli: momento difficilissimo per vino, sostenere settore

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 9 apr. (askanews) - "Dobbiamo affrontare un momento difficilissimo per il settore vitivinicolo, perché se è vero che la crisi pandemica ha chiuso mai le attività del settore primario, è una crisi asimmetrica che ha colpito fortemente tutti i produttori di vino che non hanno la grande distribuzione come canale di vendita ma il canale Horeca (la ristorazione, ndr) e che stanno soffrendo moltissimo. Quindi bisogna sostenere i produttori". Lo ha detto il ministro delle Politiche, Stefano Patuanelli, intervenendo in Senato alla presentazione del libro Il turismo del vino in Italia scritto da Dario Stefano e Donatella Cinelli Colombini. Al convegno erano presenti anche i ministri Franceschini e Garavaglia.

Patuanelli ha poi citato i 150 milioni del fondo filiere in legge di bilanco e gli altri 150 milioni in incremento del decreto Sostegno: "di questi dei 300 milioni di sostegni - ha detto - una grossa parte dovrà essere dedicata al settore del vino, altrimenti rischiamo di perdere le eccellenze del nostro territorio che non sono solo i vitigni ma anche chi li fa diventare bottiglie di vino".