Paul Newman: i figli, la moglie e i film dell’attore statunitense

cinema Paul Newman

Nella storia del cinema ci sono attori che hanno avuto un ruolo fondamentale per il lavoro svolto. Uno di questi è Paul Newman attore, regista e produttore cinematografico. Nel corso della sua lunga carriera ha interpretato personaggi memorabili che gli hanno permesso di venir riconosciuto come uno dei più grandi attori della storia del cinema. Oltre che per il suo grande talento nella recitazione viene ammirato anche per la sua bellezza e il suo incredibile fascino.

Paul Newman: chi era?

Nasce il 26 gennaio del 1925 a Shaker Heights, una cittadina dell’Ohio poco distante da Cleveland. Il padre Arthur, proprietario di un negozio di articoli sportivi, muore nel 1950. La madre Theresa è un’emigrante slovacca. Terminati gli studi Paul si arruola nell’aviazione della Marina con la speranza di diventare pilota. Durante la Seconda Guerra Mondiale presta servizio nel Pacifico meridionale come marconista e mitragliere nelle squadriglie di bombardieri chiamate Avenger.

Nella ripresa del dopoguerra si occupa della gestione dell’attività paterna. Nel 1949 sposa Jacqueline E. Witte e decide di intraprendere la carriera nel mondo del cinema. Neuwman si iscrive all’Actor Accademy di New York dopo aver frequentato per meno di un anno la scuola di arte drammatica all’Università di Yale. Nel 1953 esordisce a Broadway nell’opera Pic-nic. Nel 1954 recita nel suo primo film Il calice d’argento. Due anni dopo ottiene l’attenzione del pubblico con la sua interpretazione di Rocky Graziano nel film Lassù qualcuno mi ama. Il 29 gennaio del 1958 si sposa in seconde nozze con l’attrice Joanne Woodward. Tra la fine degli anni ’50 e ’60 è protagonista di alcuni dei più grandi capolavori della storia di Hollywood. Muore il 26 settembre del 2008 all’età di 83 anni a causa di un cancro ai polmoni. Nel mese di luglio dopo l’ultimo ciclo di chemioterapia decide di interrompere le cure e di ritirarsi a vita privata.

I film più famosi di Paul Newman

Affina il suo talento nella recitazione all’Actor Accademy. Dopo l’esordio poco felice in Il calice d’argento vince si riscatta con la fantastica interpretazione in Lassù qualcuno mi ama. Due anni dopo ottiene il premio come miglior attore al Festival del cinema di Cannes per il film di Martin Ritt dal titolo La lunga estate calda. Nel 1968 decide di mettersi dietro la macchina da presa e inizia la sua carriera da regista. Il suo primo film è Rachel, Rachel con come protagonista la moglie Joanne Woodward.

Il successo di questa pellicola gli permette di ottenere un Golden Globe e una nomination agli Oscar come miglior film. Dirige in totale 5 lungometraggi. Nel 1985 vince finalmente l’oscar come attore per il film di Martin Scorsese Il colore dei soldi. Resta attivo sia al cinema che a teatro fino agli anni ’80. Tra le pellicole da lui interpretate sono da ricordare anche La gatta sul tetto che scotta, Lo spaccone e Il Verdetto. Nella sua carriera ha vinto 3 Oscar, 6 Golden Globe e un Emmy Awards. tra le sue ultime interpretazioni quella in Mister Hula Hoop dei fratelli Coen e Era mio padre di Sam Mendes. Il 25 maggio del 2007 dichiara in un’intervista alla ABC la sua decisione di ritirarsi dalle scene.

La famiglia e i figli

Per quanto riguarda la vita privata, Paul Newman si sposa nel ’49 con Jacqueline E. Witte. Dal matrimonio nascono tre figli: Scott Allan, Susan Kendall e Stephanie. Il primo muore all’eta di 28 anni per un’overdose di droghe.. Dopo quattro anni Paul incontra nello studio del suo agente la donna della sua vita, l’attrice Joanne Woodward con la quale si sposa nel ’59 a Las Vegas.

Dal secondo matrimonio nascono altri tre figli e i due restano sposati fino alla morte di Paul. Sono numerosi i film girati insieme nel corso della loro carriera. Tra i più famosi sono da ricordare Dalla terrazza, Indianapolis sfida infernale, Un uomo oggi e Mr e Mrs Bridge. Inoltre non è da dimenticare anche la mini serie televisiva Empire Falls in onda nel 2005.