Paura Coronavirus a Palermo, ma turista cinese ha solo influenza

Xpa

Palermo, 1 feb. (askanews) - Momenti di apprensione ieri a Palermo dove un turista cinese in vacanza in città è stato condotto all'ospedale Cervello dopo avere accusato i sintomi del Coronavirus, rivelatisi poi una semplice influenza.

L'uomo, di 30 anni, in Sicilia da 4 giorni, era alloggiato presso un hotel del centro di Palermo, quando al manifestarsi dei sintomi ha comunicato il malessere ai titolari della struttura alberghiera che hanno chiamato il 112. Portato con un ambulanza al nosocomio palermitano, è stato posto in isolamento nel reparto Malattie infettive.

Il campione biologico prelevato immediatamente è stato analizzato dagli esperti del Laboratorio di microbiologia del Policlinico universitario di Palermo che hanno scongiurato l'ipotesi Coronavirus.

L'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, ha seguito la vicenda del turista ricoverato a Palermo, in stretto contatto con il direttore generale del Dasoe dell'assessorato, Maria Letizia Diliberti, che ha coordinato la procedura attivata tempestivamente così come previsto dalle direttive ministeriali. L'assessorato regionale alla Salute, inoltre, ha ricordato che che la Regione siciliana "ha prontamente dato seguito alle linee guida emanate dal ministero della Salute.