Paura ma nessun danno per il terremoto avvertito a Genova

Ingv

AGI - Una specie di boato, poi i mobili e l'intero edificio che trema: in centro, in periferia, ai piani bassi e a quelli più alti. Pochi secondi di scossa di terremoto, cinque al massimo, sono bastati a terrorizzare i genovesi poco prima della mezzanotte.

Registrata a 2 km da Davagna, nell'entroterra, ad 8 km di profondità, una scossa sismica è stata avvertita fino alla costa, in pieno centro città.

L'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registarto una magnitudo di 3.5 sulla scala Richter

Sono state numerose numerose le telefonate di cittadini al Numero unico di emergenza per avere delucidazioni. Al momento - riferiscono i vigili del fuoco su Twitter - nessuna richiesta di intervento è giunta alla sala operativa.

[DATI #RIVISTI] #terremoto ML 3.5 ore 23:41 IT del 04-10-2022 a 2 km W Davagna (GE) Prof=8Km #INGV_32988201 https://t.co/aNI5123aG1

— INGVterremoti (@INGVterremoti) October 4, 2022

Solo lo scorso 22 settembre un'altra forte scossa, sempre con epicentro nell'entroterra, era stata avvertita in pieno centro di Genova, con magnitudo 4.1.

In quell'occasione, nelle prime ore del pomeriggio, moltissime persone erano uscite spaventate dagli uffici e si erano riversate in strada. Stavolta, forse a causa della minore potenza e durata, il "panico" è stato più contenuto, limitandosi agli aggiornamenti e al tamtam sui social.