Paura a Milano, crolla controsoffitto del Cinema Ariosto: due feriti

crollo cinema

Hanno sentito un rumore improvviso, nel bel mezzo della proiezione, poi il crollo. Hanno vissuto istanti di paura gli spettatori che, nella serata del 29 settembre, si trovavano al Cinema Ariosto di Milano per assistere alla proiezione del film “E poi c’è Katherine”: parte del controsoffitto dello storico cinema ubicato nei pressi di Parco Sempione è improvvisamente collassata e due persone sono rimaste ferite in modo lieve. Il personale della struttura, nota per le sue proiezioni di documentari e film d’autore che attirano e coinvolgono un ricco pubblico di appassionati, ha allertato i soccorsi e sul posto sono intervenute due ambulanze ed un’automedica del 118 oltre ai vigili del fuoco e alle volanti della polizia.

Crollo Cinema Ariosto, il racconto dei testimoni

A.C., una delle spettatrici presenti in sala, ha descritto quei momenti concitati: “Abbiamo sentito un rumore, come se fuori stesse cadendo grandine – si legge sull’Ansa – Poi c’è stato un piccolo boato ed è venuto giù il soffitto. Siamo scappati tutti, spaventati. C’erano circa cento persone. I soccorsi sono arrivati subito”. Secondo quanto emerso i due feriti, marito e moglie, hanno riportato un lieve trauma cranico; i due anziani sono stati rapidamente soccorsi dal personale del 118, per loro tanto lo spavento ma fortunatamente nessuna grave conseguenza. Il crollo si è verificato poco prima delle 20.30 per ragioni ancora da chiarire; inizialmente si è temuto che un maggior numero di persone potesse essere rimasto coinvolto ma fortunatamente così non è stato. La parte crollata è di polistirolo rigido, comunemente utilizzato per le controsoffittature e i due feriti, di 79 e 72 anni, sono stati medicati sul posto. Sulla vicenda verrà molto probabilmente avviata un’indagine delle forze dell’ordine atta a determinarne l’esatta dinamica ed eventuali responsabilità.