Paura per Pupi Avati: ricoverato per un malore, ecco come sta

Paura per Pupi Avati: ricoverato per un malore, ecco come sta (REUTERS/Alessia Pierdomenico)
Paura per Pupi Avati: ricoverato per un malore, ecco come sta (REUTERS/Alessia Pierdomenico)

Il regista Pupi Avati è stato colto da malore mentre girava una scena d'amore del suo nuovo film. Avati, che ha appena compiuto 84 anni, è stato subito soccorso e ricoverato all'ospedale Sant'Orsola. Suo fratello Antonio ha fatto sapere che "sta già bene, eravamo davanti a Zanarini, pronti per battere il ciak di una scena con Lodo Guenzi, nei panni del giovane protagonista del film, una storia d'amore ambientata in città degli anni Sessanta, quando Pupi ha avvertito un dolore al petto ed è scattata la corsa al Pronto soccorso".

LEGGI ANCHE: Paura per Pupi Avati: malore sul set

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Pupi Avati: porto al cinema l'uomo Dante, un ragazzo come me

Al suo arrivo in ospedale, Pupi Avati è stato subito ricoverato in terapia intensiva. Poi è stato spostato nella subintensiva. "Pupi ha avuto in passato due infarti", ha spiegato suo fratello Antonio, "uno 25 anni fa, l'ultimo nel 2011, sempre sul set. Giravamo Il cuore grande delle ragazze con Cesare Cremonini. Siamo entrambi cardiopatici, ma ci tengo a dire che l'assistenza è fantastica, siamo entusiasti".

LEGGI ANCHE: Pupi Avati, malore sul set a Bologna

Pupi Avati ha avvertito un forte dolore al petto proprio mentre si accingeva a girare la prima scena del film, che ha un titolo lunghissimo: La quattordicesima domenica del tempo ordinario. Lo stesso regista ha poi risposto al telefono ai giornalisti che lo chiamavano preoccupati e ha detto: "Sto molto meglio. Per fortuna è una cosa risolvibile. È stato il mio primo compleanno in ospedale, una coincidenza singolare, ma ne ho festeggiati tanti ormai, non posso lamentarmi. Ora però devo rivedere l’organizzazione del film".

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Pupi Avati racconta il 'suo' Dante: "E' un grande mistero"