Paura a Termini, 44enne si aggira fuori la stazione con un coltello

·1 minuto per la lettura
coltello roma
coltello roma

Attimi di paura a Roma nel pomeriggio di sabato 19 giugno, quando un uomo di 44 anni di nazionalità ghanese ha cercato di aggredire con un coltello un agente della Polizia Ferroviaria di fronte alla stazione Termini. Nel tentativo di fermarlo, un altro poliziotto ha aperto il fuoco sparando un colpo verso l’aggressore e ferendolo all’altezza dell’inguine.

Uomo armato di coltello aggredisce la polizia a Roma: agente spara e lo ferisce

Stando a quanto riportato dagli organi di stampa, l’uomo era stato avvistato da un addetto della sicurezza della stazione Termini e non appena ha notato di essere inseguito dai poliziotti ha lasciato a terra uno zaino e dalla manica destra della felpa ha estratto un coltello. Una volta raggiunto dagli agenti della Polizia ferroviaria però, il 44enne ha iniziato ha opporre resistenza rifiutandosi di gettare a terra il coltello.

A quel punto la fuga è poi continuata a piedi, con il ghanese che è saltato dapprima su un motorino parcheggiato cercando poi di raggiungere un agente con un fendente, una coltellata che fortunatamente non è andata a segno. Ormai circondato dagli uomini della Polizia ferroviaria, il 44enne continuava a cercare di fuggire ed è stato a questo punto che uno degli agenti ha sparato un colpo di pistola mirando verso il basso, ferendo l’uomo all’inguine. Secondo quanto riportato il proiettile ha semplicemente trapassato l’uomo, uscendo dal gluteo.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

L’uomo, ricoverato in codice rosso all’ospedale Umberto I di Roma ma al momento non in pericolo di vita, è risultato essere un soggetto pluripregiudicato, già noto con diversi alias negli archivi della Polizia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli