Pavia: giunta Lombardia sospende incarico a dg ospedale dopo arresti

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 18 mar. (Adnkronos) – La giunta della Regione Lombardia, su proposta del presidente Attilio Fontana di concerto con la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti, ha disposto "la sospensione immediata del dottor Michele Brait dall'incarico di direttore generale dell'azienda socio sanitaria territoriale (Asst) di Pavia con conseguente sospensione del trattamento economico". Brait è ai domiciliari da questa mattina dopo un blitz della Guardia di finanza di Pavia nell'ambito di un'indagine con al centro l'ipotesi di turbativa d’asta e frode nelle pubbliche forniture per i servizi di trasporto in ambulanza.

"La Giunta regionale ha anche deliberato di avviare un procedimento di verifica finalizzato ad assumere determinazioni in merito al contratto del direttore generale. Il procedimento dovrà concludersi entro 70 giorni dall'approvazione del documento di oggi", spiega ancora la nota. La giunta ha deliberato di "riservarsi ulteriori determinazioni anche prima del termine indicato in relazione all'emersione anticipata di circostanze utili a definire la posizione del direttore". Le funzioni del direttore generale sono attribuite da oggi al direttore sanitario. La giunta ha anche demandato al segretario generale della Regione di costituire un'apposita commissione di verifica.