Pavia, scompare custode: ritrovato privo di vita in un fossato


Ian Savy, 55enne di origini rumene e custode in un'azienda logistica di Stradella, nel pavese, era scomparso misteriosamente nella serata di lunedì 18 novembre. Dopo quattro giorni di ricerche, il suo corpo privo di vita è stato ritrovato in un fossato, in una zona compresa fra i comuni di Portalbera e San Cipriano, nell'Oltrepo' Pavese.

A ritrovare il cadavere i carabinieri e i vigili del fuoco, che ipotizzano che l'uomo sia finito in acqua a causa di un malore e sia poi stato trascinato dalla corrente fino al luogo del ritrovamento, che è peraltro adiacente all'azienda dove l'uomo lavorava.


I carabinieri, comunque, hanno aperto un'inchiesta e continuano le indagini per capire come mai Ian, che lunedì avrebbe dovuto terminare il turno alle 19, avesse lasciato il luogo di lavoro già alle 18. Il suo cellulare, inoltre, è stato ritrovato sulla sua scrivania, all'interno del gabbiotto della portineria. Mentre nel parcheggio dell'azienda la sua auto aveva ancora una portiera aperta.