Paziente aggredisce medico a Palermo

Ospedale Palermo
Ospedale Palermo

Lunedì 20 giugno 2022, intorno alle 22, al Pronto Soccorso dell’ospedale Villa Sofia di Palermo, un paziente ha aggredito un medico perché era stanco di aspettare. L’uomo è stato denunciato.

Palermo, paziente aggredisce medico del Pronto Soccorso

Lunedì 20 giugno, intorno alle 22, all’ospedale Villa Sofia di Palermo, un paziente ha aggredito uno dei medici di turno, con una testata sul naso. L’uomo ha spiegato che era stanco di aspettare. Secondo una prima ricostruzione, il medico era in una delle sale visita, quando un gruppo di persone è entrato. Uno degli aggressori, un 50enne, ha colpito il medico sul volto, rompendogli il naso. L’uomo si trovava al Pronto Soccorso da mezzogiorno. Sono subito intervenute le guardie giurate della Mondialpol, in servizio in ospedale, e la polizia. Il paziente è stato denunciato.

La nota dell’azienda ospedaliera

L’azienda condanna con fermezza qualsiasi tipo di violenza nei confronti del personale sanitario. Non è tollerabile mai la violenza nei confronti del personale sanitario. La direzione strategica esprime solidarietà al medico aggredito e si riserva costituzione di parte civile in eventuali procedimenti che dovesse instaurare la parte offesa” si legge in una nota diramata dalla direzione strategica dell’azienda ospedaliera di Palermo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli