Paziente malato riabbraccia il cane e le sue condizioni migliorano subito

Paziente malato riabbraccia il cane e comincia subito a migliorare, la bella storia dal Brasile

Flavio Santos adesso è un po’ più felice di prima e piano piano può rimettersi in sesto dopo le cure contro il cancro: il paziente ricoverato in un ospedale del Brasile per un tumore al peritoneo e alle ossa, infatti, ha ricevuto un regalo speciale dalle infermiere che lo hanno avuto in cura nelle ultime settimane e le sue condizioni di salute sono iniziate a migliorare subito. L’uomo ha potuto riabbracciare il suo cane Agadir, con cui vive da ben 8 anni, dopo settimane di lontananza a causa del ricovero: l’emozione è stata indescrivibile per lo staff medico che si sta occupando del signor Santos, figuriamoci per lo stesso Flavio, che ha ritrovato il sorriso. Quando sulla sedia a rotelle, magro e provato per via delle cure anti-tumorali, ha rivisto il suo miglior amico a quattro zampe, non soltanto è tornato a gioire, ma ha cominciato a fare incredibili progressi tanto da lasciare a bocca aperta il suo medico. LEGGI ANCHE: >> Cagnolino salta dal treno e percorre 200 km per ritrovare la padrona, ma quando la rivede... La triste storia di Maru

Paziente malato riabbraccia il cane dopo settimane: le foto toccanti

Il dr. Rodrigo Tancredi ha infatti dichiarato a Globo: “Sono rimasto sorpreso. Era cosciente, orientato e con la voglia di parlare”. Le visite di Agadir hanno avuto benefici sull’umore certamente, sulla pressione sanguigna, sulla riduzione della frequenza cardiaca e il paziente è tornato a mangiare di gusto. https://www.facebook.com/hospitalmemorialsaojose/photos/a.845299558867001/2622950417768564/?type=3&theater “Abbiamo notato visibilmente il suo miglioramento giorno dopo giorno. Un cambiamento avvenuto in modo graduale e permanente” ha commentato entusiasta il dottore che sta pensando di rendere una prassi le visite degli animali domestici ai propri pazienti considerati i grandi miglioramenti avvenuti sotto i suoi occhi con Agadir e il signor Santos. Leggi anche: >> CANI E GATTI AIUTANO CONTRO LA DEPRESSIONE E A SUPERARE UN LUTTO, ECCO PERCHÉ Che l’amore incondizionato di un animale domestico – che sia un cane, un gatto, un criceto, un coniglio – agisca positivamente sulla salute psico-fisica dei malati è stato confermato dalla scienza. Il nostro Ministero della Salute ha riconosciuto gli effetti benefici della pet therapy nel 2003, ma è sin dal 1961 che l’interazione tra pazienti e animali viene studiata a fondo. https://www.facebook.com/hospitalmemorialsaojose/photos/a.845299558867001/2622950454435227/?type=3&theater I maggiori risultati si hanno sui bambini malati di autismo e gli anziani: secondo AIRC per i pazienti oncologici avere un animale di compagnia accanto significa soffrire di meno, ritrovare “l’autostima, sicurezza, capacità relazionale e in molti casi permette di riacquisire abilità psicologiche e motorie perse a causa della sofferenza”. Foto@Kikapress Foto preview@https://www.facebook.com/hospitalmemorialsaojose/photos/a.845299558867001/2622950971101842/?type=3&theater e https://www.facebook.com/hospitalmemorialsaojose/photos/a.845299558867001/2622950417768564/?type=3&theater