Paziente oncologico muore dopo essere stato curato col metodo Hamer: in carcere l'omeopata

·1 minuto per la lettura
(Photo: Irene FamàANSA)
(Photo: Irene FamàANSA)

Va in carcere Germana Durando, medico omeopata di Torino condannata
per avere causato la morte di una paziente curandole un melanoma maligno con il ‘metodo Hamer’.

La polizia ha dato seguito all’emissione del provvedimento restrittivo della Procura, che ha condannato Durando, 66 anni, per il reato di omicidio colposo, aggravato dall’omissione dell’obbligo giuridico di impedire l’evento e dalla previsione dell’evento stesso, a una pena di 3 anni, 8 mesi e 26 giorni di reclusione.

Dopo l’appello la Cassazione aveva confermato la condanna, respingendo il ricorso. La paziente si era rivolta alla dottoressa per un neo largo 5 millimetri presente sulla spalla sinistra; morì nel 2015 dopo essere stata curata con tisane, sedute di psicoterapia e medicine non tradizionali.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli