I pazienti rifiutano e insultano il medico africano

Enock Rodrigue Emvolo
Enock Rodrigue Emvolo

Episodio di razzismo in provincia di Varese, a Fagnano Olona. I cittadini si sono scagliati contro il nuovo medico di base, che ha sostituito un dottore andato in pensione, perché è africano.

Razzismo a Fagnano Olona, pazienti non vogliono il medico africano: “Torna a pascolare le pecore”

Diversi cittadini di Fagnano Olona, in provincia di Varese, si sono scagliati sui social contro il nuovo medico di base. Enock Rodrigue Emvolo è africano, proviene dal Camerun, e si è laureato a La Sapienza di Roma, nel 2013. Ha 48 anni ed è stato chiamato a sostituire il vecchio dottore, che è andato in pensione dopo tanti anni di servizio. La decisione dell’Ats locale non è piaciuta a qualche cittadino, che ha insultato il medico online. “Torna a pascolare le pecore” è stato scritto sui social, insieme a molti altri insulti razzisti che hanno scatenato la polemica. “Sono venuto qui per curare. Se la situazione è così grave andrò altrove” ha replicato il dottore, come riportato da Il Giorno.

L’intervento del sindaco e della politica

Il sindaco Marco Baroffio è subito intervenuto e si è recato direttamente nello studio medico. “Ho parlato con il dottore, prima di tutto gli ho portato la solidarietà mia e di tutta la comunità. Dopo aver ascoltato la sua amarezza per quanto accaduto negli ultimi giorni e la sua volontà di voler lasciare, gli ho chiesto di pensarci e di restare. Con Ats e Asst stiamo anche lavorando per mettere il dottore nelle condizioni di lavorare al meglio” ha dichiarato il primo cittadino. “Esprimiamo massima solidarietà al dottore. In un periodo in cui tra l’altro ci sono notevoli difficoltà a reperire personale medico sanitario è doppiamente assurdo quanto è successo. Spiace inoltre per un altro aspetto, ossia che Fagnano possa passare per un paese di ignoranti: salutiamo e incoraggiamo il dottor Emvolo a sorvolare su questi gravi atteggiamenti” si legge nel comunicato della Lega e di Fratelli d’Italia.