Pd: Areadem, 'Agorà sono opportunità, ma occhio a identità o si rischia effetto Leopolda'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 25 giu (Adnkronos) – Bene le Agorà democratiche, il progetto di partecipazione messo in cantiere da Enrico Letta. Possono essere una "grande occasione per rinnovare il partito". Quindi, "ben vengano". Ma non bisogna dimenticare che il tema fondamentale resta quello dell'"identità" del partito. AreaDem ha avviato un primo confronto in vista della Direzione del Pd di lunedì prossimo in cui il segretario aprirà formalmente la stagione delle Agorà democratiche. Un incontro on line aggiornato per 'colpa' del lungo elenco degli iscritti a parlare.

"Ancora oggi ci troviamo sempre di fronte allo stesso tema, irrisolto, quello su cui abbiamo costruito il Pd: come la politica, un partito, può rispondere alla crisi di rappresentanza -ha detto Franco Mirabelli-. Il tema vero delle Agorà è questo. Io vedo una opportunità, un tentativo di rinnovare la rappresentanza. Questo è il filone di ricerca da costruire con le Agorà, una occasione di diventare protagonisti di un progetto per il Paese".

Per Roberta Pinotti la premessa è che "non possiamo tornare alle reti di partiti di massa. Ma dobbiamo capire con quali associazioni vogliamo essere prossimi. Essere un riferimento e avere un riferimento è fondamentale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli