Pd: Barbi, lascio Parlamento con orgoglio dell'onore che ho avuto

(ASCA) - Roma, 18 dic - ''Una battaglia vinta. Osservo con piacere che le idee di democrazia per cui mi sono impegnato in questi anni stanno avendo un certo successo nel Pd e nel centrosinistra: prima le primarie di coalizione per la candidatura a premier e ora quelle per la scelta dei parlamentari. Di questo successo non saro' io a raccogliere i frutti. Anzi, personalmente saro' 'vittima' di una vittoria di cui pure mi sento partecipe e co-artefice''. Ad affermarlo e' il deputato Pd Mario Barbi in un bilancio della sua attivita' politica a fine legislatura con la previsione di non ricandidarsi. ''Tutto questo -aggiunge Barbi- sentendomi in collegamento ideale e politico con l'area ulivista-prodiana, che e' andata poi progressivamente dissolvendosi per esaurimento della propria ragione sociale. Ammetto che questi sforzi non sono stati coronati da grandi risultati, ne' in termini di attenzione ne' in termini di riconoscimento. Quello che invece non ho provato a fare e' stato l'associarmi alla vita correntizia del Pd e tentare di aggregarmi al gruppo dirigente in carica che magari mi avrebbe accreditato in qualche 'circolo' e in qualche 'federazione' con possibili utilita' derivate a base territoriale nella fase competitiva che si apre in questi giorni. Ma quel che ho fatto ho fatto. L'ho fatto per scelta e non ho motivi di ripensamento. Le primarie per i parlamentari. Sono una buona idea. Non facili da portare a coerenza con una legge elettorale con liste bloccate lunghissime e circoscrizioni vastissime. Ma utili per restituire un principio di radicamento e di legittimazione territoriale alla parte nettamente prevalente delle candidature con possibilita' di successo''. ''In conclusione, mi preme dire -afferma Barbi- che lascio il mio impegno parlamentare, condotto sempre con serieta' e al servizio della nazione, senza provare alcuna tentazione di cospargermi il capo di cenere e avvertendo soltanto fierezza e orgoglio per l'onore che ho avuto''.

Ricerca

Le notizie del giorno