Pd: Boccia, 'tra circoli e Agorà unisce e allarga'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 nov. (Adnkronos) – "Dalla crisi si esce da sinistra, unendo il fronte progressista e civico come state facendo qui a Palagiano e come abbiamo fatto in Puglia in questi anni. Andiamo avanti partendo sempre dai più deboli, dai diritti universali, dallo sviluppo sostenibile". Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, a Palagiano (Taranto) per l'inaugurazione del circolo PD intitolato a Beniamino Andreatta e Enrico Berlinguer.

"La rottamazione è stata una pessima propaganda di destra fatta nel cuore della sinistra. Noi siamo quelli che l’esperienza la mettono al servizio dei più giovani, siamo quelli che le rotture dei giovani le seguono perché solo loro sanno rompere gli schemi. Ma restiamo sempre con radici ben solide delle quali dobbiamo essere sempre orgogliosi. E qui nel circolo Andreatta-Berlinguer si toccano le radici, rappresentate da giovani con grandi passioni. Il Partito Democratico ha il dovere di rafforzare il fronte progressista e riformista per contrastare le tre destre presenti oggi nel nostro Paese".

"Il lavoro avviato dal segretario Letta, aprendo le porte del partito alle forze sociali attraverso le Agorà, l'impegno incessante dei nostri militanti sui territori, come dimostra l'inaugurazione di un nuovo circolo qui a Palagiano, il confronto continuo con il M5S e con tutte le altre forze di centrosinistra ci permetteranno di rafforzare la coalizione che ci permetterà di vincere anche i prossimi appuntamenti elettorali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli