Pd: Boldrini, 'visegretaria, cariche condivise e magari iniziativa simbolo 'OccupyPd''

·1 minuto per la lettura
Pd: Boldrini, 'visegretaria, cariche condivise e magari iniziativa simbolo 'OccupyPd''
Pd: Boldrini, 'visegretaria, cariche condivise e magari iniziativa simbolo 'OccupyPd''

Roma, 16 feb. (Adnkronos) – "E' stata una bella maratona di confronto franco su quanto accaduto. La mancanza di donne nella delegazione del Pd al governo dimostra che, ancora oggi, nel Pd il potere è questione per soli uomini. L'uguaglianza di genere non è purtroppo un elemento identitario del nostro partito. Le donne ci credono e lavorano su questo tema ma non è patrimonio di tutto il Pd". Lo dice Laura Boldrini che oggi è intervenuta alla riunione delle donne dem.

"Esiste uno scollamento fra quello che si scrive nei documenti e le scelte politiche che si fanno. Il nostro partito agendo così non è contemporaneo. Non c'è nessun partito progressista in Europa che si comporta in questo modo. Il pluralismo è un valore aggiunto ma non deve impedire alle donne di unire le forze per una efficace battaglia comune. Per questo propongo che in ogni sede di partito l'uguaglianza di genere diventi tema di discussione, anche nei gruppi parlamentari, a partire dalla riunione di domani".

"Ci deve essere poi una Direzione sul tema e subito la nomina di una vicesegretaria del partito. Sono poi importanti le azioni dimostrative e, come hanno proposto alcune giovani militanti, per certificare un momento di rottura, in questo momento sarebbe utile anche organizzare una iniziativa simbolica come OccupyPD. Ritengono fondamentale poi che le cariche siano condivise -un uomo e una donna- sul modello dei Verdi europei. E dove non è possibile questo, come nel caso dei capigruppo di Camera e Senato, si proceda con l'alternanza", conclude la ex-presidente della Camera.