Pd: con ingresso di Fermi e Piazza Lega maschera debolezza Salvini

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 22 set. (askanews) - "È triste vedere il passaggio di due ex liberali moderati come Fermi e Piazza alla Lega sovranista e di destra, tanto più in un momento in cui questo passaggio serve solo a Salvini per tentare di mascherare la debolezza esterna, rispetto al centrodestra, ma soprattutto interna al suo partito, sempre più spaccato". Lo dichiarano il segretario del Pd Lombardia Vinicio Peluffo e il capogruppo in Regione Fabio Pizzul a commento del passaggio di due esponenti di Forza Italia in Consiglio regionale, Alessandro Fermi, presidente dell'assemblea, e Mauro Piazza alla Lega - Lega Lombarda Salvini.

"Di questi e altri passaggi si parla da tempo, ma avvengono solo ora - scrivono i due esponenti dem in una nota - perché un Salvini sotto scacco deve tentare di dare un segnale di forza, soprattutto in Lombardia. Le istituzioni regionali, intanto, stanno a guardare le convulsioni interne alla Lega e alla sua coalizione e il risultato è che l'asse si sposta sempre più a destra, più verso Orban e Marine Le Pen che verso l'Europa e i suoi valori democratici. La realtà - concludono - è che Salvini è sempre più in difficoltà e non sarà certo qualche cambio di casacca a risolvere i problemi che derivano da una linea politica confusa e ambigua, come ben si capisce dalle continue contraddizioni che emergono nei confronti del governo. La Lombardia merita di meglio."

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli