Pd: da Bologna a Napoli tensioni su primarie, Letta 'strumento flessibile'/Adnkronos (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Due giorni fa Gualmini ha difeso Conti dalle critiche di colleghi e, soprattutto, colleghe dem. Si scatenata una polemica che ha lambito anche la questione di genere tanto che è intervenuta la presidente della conferenza della donne Pd e membro della segreteria Letta, Cecilia D’Elia: "Quelle delle donne del Pd sono critiche politiche. Non si può dire che esiste un problema delle donne dem con le donne di altri partiti". Gualmini dice all'Adnkronos di non voler tornare sulla questione: "Ho già detto tutto quello che dovevo dire".

Intanto oggi il responsabile Enti locali del Pd, Francesco Boccia, è a Torino (ci starà anche domani) per sondare gli umori nel capoluogo piemontese dove i dem locali non ne vogliono sapere dell'alleanza con i 5 Stelle alle comunali di autunno. Boccia è gia stato a Napoli, ha avuto contatti con Bologna ma con l'incontro di oggi a Torino parte ufficialmente un giro di "confronto e ascolto".

Spiega Boccia: "Iniziamo oggi incontri in tutta Italia per le prossime amministrative, di confronto e ascolto dei territori e per costruire insieme un percorso di buon governo delle città. Si comincia da Torino, dove siamo il primo partito, punto di riferimento per i cittadini".