Pd: Delrio, 'diamo risposta a crisi di partecipazione'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 nov. (Adnkronos) – "La politica ha il compito di prevenire, di lavorare per le generazioni future mettendo a valore le diversità di genere, generazionali e geografiche. È tempo di seminare sapendo che l’ intelligenza degli avvenimenti non è in un solo luogo o in una sola organizzazione e sapendo coniugare mitezza e fermezza nei principi. E’ tempo di un riformismo radicale nei principi e moderato e paziente nei metodi”. Così Graziano Delrio, aprendo i lavori dell'incontro promosso da Comunità Democratica.

“L'importanza ‘politica’ della diversità e dei legami comunitari – prosegue l’esponente Pd – impone ai democratici di riscoprire il vantaggio di essere una casa comune di molte culture e provenienze. Non dobbiamo appaltare ad altri l’ambizione di rappresentare mondi vitali e sensibilità larghe, di conciliare sicurezze e solidarietà, tradizione ed innovazione, libertà e piacere dell’intraprendere, difesa forte dei beni comuni. Partendo dalla storia che ci ha portato fino a qui, dall'idea oggi più attuale che mai, dell'unità dei riformismi italiani in una casa comune".

"La pandemia e l'evoluzione così rapida della società richiedono al Partito Democratico di superare, anche nel suo dibattito interno, divisioni e schemi del passato e di dare solidità, prima di tutto sul piano delle idee, al nostro impegno per il futuro. In un grande partito democratico è importante esistano aree politiche, ma come laboratori di idee che contribuiscono ad una sintesi collettiva. Con iniziative come quella di oggi – conclude Delrio – noi contribuiamo al percorso dal basso delle Agorà così importante per riconciliarsi con la democrazia partecipativa che rimane una sorgente di risposte alla crisi dei partiti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli