Pd: domani Agorà 'Libere di scegliere' con D'Elia e Zampa

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 mag (Adnkronos) – Si terrà domani 30 maggio dalle 17, presso la sala David Sassoli nella sede nazionale del Pd, l’Agorà ibrida sulla salute sessuale e riproduttiva, “Libere di scegliere”. Lo rende noto il Pd.

Interverranno esponenti delle istituzioni, dell’associazionismo, esperte ed operatrici, tra cui Cecilia D’Elia, responsabile Pd per la Parità e portavoce nazionale delle donne democratiche, Sandra Zampa, responsabile Pd Salute, le parlamentari Paola Boldrini, Monica Cirinnà, Giuditta Pini, la coordinatrice nazionale dei Giovani Democratici, Caterina Cerroni, Laura Onofri (Se non ora quando Torino).

Ancora, le consigliere regionali Paola Bocci (Lombardia) Marta Bonafoni e Michela Califano (Lazio) Roberta Mori (Emilia Romagna) Simona Meloni (Umbria), la filosofa Chiara Lalli, la giornalista Jennifer Guerra, le ginecologhe Mirella Parachini e Silvia Agatone (Laiga) la scrittrice Maddalena Vianello, rappresentanti di Libere di abortire, del Comitato vulvodinia e neuropatia del pudendo, Onde Rosa, la consigliera comunale di Firenze Laura Sparavigna.

(Adnkronos) – “In un momento in cui l’autonoma delle scelte delle donne e la pratica legale dell’aborto sono in discussione in molti Paesi del mondo, mentre in Italia l’applicazione della legge 194 vede disparità territoriali molto forti, la discussione sarà l’occasione per elaborare proposte sul complesso della promozione della salute e del sostegno alle scelte procreative -spiega Cecilia D’Elia- come la procreazione medicalmente assistita, il parto a casa, lo sviluppo della rete dei consultori familiari. Oggi la tutela della salute sessuale e riproduttiva va affrontata in modo integrato, con attenzione verso le povertà, le diseguaglianze di genere e i comportamenti sociali a rischio, ed è fondamentale un approccio di salute pubblica”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli