Pd e 5 stelle rinunciano al giudice: "Stop a cause che ci vedevano contrapposti"

Federica Olivo
- (Photo: ANSA foto)
- (Photo: ANSA foto)

“Il Partito democratico e il Movimento 5 Stelle hanno deciso di comune accordo di abbandonare alcune cause che li vedevano contrapposti. È inutile continuare ad intasare i tribunali perdendo tempo con vicende vecchie e superate, anche per coerenza rispetto al rinnovato clima politico”. Lo scrivono in una nota congiunta il Pd e il M5S.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.