Pd, Fassina: Renzi e Calenda illusi su moderati

Pol/Gal

Roma, 16 set. (askanews) - "Credo che Renzi, come Carlo Calenda, s'illuda sulla dimensione effettiva dell'area moderata. La domanda centrista che c'è è già rappresentata dal Pd". Così risponde Stefano Fassina, Deputato di LeU, sull'annunciata separazione dal Pd dell'ex Presidente del Consiglio, in un'intervista a La Verità.

Sulla Lega afferma che: "Il governo precedente era schizofrenico: insultava i governi europei e negoziava in una posizione di subalternità. Se vuoi il conflitto, devi essere in grado di portarlo avanti fino in fondo. Ma la Lega non era in grado di farlo, perché il serbatoio elettorale della Lega è quello dei governatori Luca Zaia e Attilio Fontana, che vogliono restare in Europa e nell'euro. Sono quelle le basi materiali, sociali ed economiche della Lega. Ma se non diamo risposte progressive alle domande raccolte da Salvini, saremo spazzati via", conclude Fassina.