Pd: Fedeli, 'in assemblea gruppo confronto trasparente e leale'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 4 nov. (Adnkronos) – "Dal mio punto di vista l'assemblea del gruppo è andata molto bene. Era giusto e normale fare un'analisi e avere un confronto democratico di fronte ad una sconfitta in Aula rispetto al nostro obiettivo politico di dare al Paese una buona legge contro l’omotransfobia". Così la senatrice Pd Valeria Fedeli.

"Analisi e confronto democratico e plurale in cui ciascuno ha potuto dire, dal proprio punto di vista, se e quali limiti, errori di merito e di percorso si sono commessi. Un confronto trasparente e leale che spero consenta all’insieme del gruppo di ricostruire e rilanciare la qualità costante del confronto politico tra noi sulle importanti scadenze e responsabilità che spettano al gruppo e al Partito Democratico in questa importante e complessa fase del Paese".

"Il rispetto e la lealtà deriva dalla capacità politica di ascolto e sintesi che la presidenza del gruppo, come ha fatto oggi la capogruppo Malpezzi convocandoci, deve sempre garantire. Questa è la forza del Partito Democratico, capace di vedere e denunciare il cinismo del centrodestra che ha voluto affossare il ddl e ha vergognosamente esultato in Aula per il risultato, ma senza sfuggire al confronto interno per capire i propri limiti ed errori al fine di non ripeterli".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli