**Pd: 'gender equity' e (molto) unitaria, la 'mappa' della segreteria Letta** (2)

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – (Adnkronos) – Alla Salute va Sandra Zampa (64 anni), una materia che conosce bene essendo stata tra i vice di Roberto Speranza nel Conte II. Giornalista e ex parlamentare, la Zampa ha sempre riconosciuto come unico riferimento Romano Prodi, di cui è stata anche portavoce. Ancora per quel che riguarda le donne, alle Politiche per la parità c'è Cecilia D'Elia (57 anni), portavoce della Conferenza nazionale delle donne democratiche, area Zingaretti.

Mentre è la ex parlamentare Manuela Ghizzoni (59 anni), sulle posizioni di AreaDem, a occuparsi di Istruzione, università e ricerca. La deputata Susanna Cenni (57 anni), ha avuto Politiche agricole, alimentari e forestali, tutti temi di cui si occupa già in Parlamento. E' vicina alle posizioni di Gianni Cuperlo. Tra gli uomini conferma nel ruolo chiave di responsabile Organizzazione a Stefano Vaccari (53 anni): l'ex parlamentare eredita lo stesso ruolo dalla segreteria Zingaretti. 'Lettiano' della prima ora, poi schierato con il governatore del Lazio al Congresso, è Francesco Boccia (52 anni), ministro uscente che si occuperà anche lui di una materia 'sua': Autonomie territoriali e Enti locali.

Anche Enrico Borghi (53 anni), deputato, in passato è stato molto vicino a Letta. Per lui, ora tra i principali esponenti di Base riformista, componente del Copasir, la delega alle Politiche per la sicurezza. Economia e finanze vanno al vice ministro uscente Antonio Misiani (52 anni), di area Zingaretti/Orlando. Infine gli 'esterni': al professor Antonio Nicita (53 anni), già indicata dal Pd all'Agcom, vanno Istituzioni, tecnologie e Piano nazionale di riforma e resilienza; a Cesare Fumagalli (67 anni), già segretario di Confartigianato, Sviluppo economico, Terzo settore, Pmi; al maestro Filippo Del Corno (51 anni), assessore della Giunta Sala a Milano, la Cultura. Infine, lo Sport va a Mauro Berruto (51 anni), ex Ct della Nazionale di Pallavolo, a lungo corteggiato da Matteo Renzi, che voleva anche candidarlo alle elezioni nel 2018: "Perché no?", disse lui stesso. Poi non se ne fece nulla.