Pd, Guerini: avanti con vocazione maggioritaria e riformista

Afe

Roma, 13 gen. (askanews) - Il Pd "non deve smarrire la sua vocazione riformista e maggioritaria, il problema non è andare più a sinistra o più al centro, il problema è non andare indietro, bisogna andare avanti". Lo ha detto Lorenzo Guerini, ministro della Difesa, arrivando al seminario del Pd in corso all'abbazia di San Pastore a Greccio (Rieti).

"Credo - ha aggiunto - che non sia interesse di nessuno tornare al passato, dobbiamo guardare avanti, guardare al futuro, dobbiamo farlo con i risultati raggiunti in questi anni, il lavoro fatto per il Paese quando siamo stati chiamati a governare, non interrompendo la nostra ambizione riformista di cambiamento del Paese e cercando di costruire relazioni con tanti mondi che forse nel passato ci hanno un po' voltato le spalle".

Per quanto riguarda l'esecutivo, Guerini ha sottolineato che "è chiaro che con questo governo c'è discontinuità: c'è una formula politica completamente diversa, prima c'era la Lega e oggi noi. Ci sono temi su cui dobbiamo lavorare, temi che stabiliscono una netta cesura rispetto al passato, lo faremo sapendo che abbiamo un ruolo e una responsabilità in una maggioranza e dobbiamo lavorare insieme. Ma è chiaro che va impresso un segno di diversità rispetto al passato".