Pd: il delegato più giovane, 'sì a Letta ma nuovi dirigenti e stop gioco delle sedie'

·1 minuto per la lettura
Pd: il delegato più giovane, 'sì a Letta ma nuovi dirigenti e stop gioco delle sedie'
Pd: il delegato più giovane, 'sì a Letta ma nuovi dirigenti e stop gioco delle sedie'

Roma, 13 mar (Adnkronos) – Il Pd deve "rinnovare la classe dirigente e dire basta al gioco delle sedie in cui ci sono sempre gli stessi". Lo dice Giovanni Crisanti, 21 anni, il più giovane delegato all'Assemblea del Pd che non potendo intervenire domani alla riunione del Parlamento dem, convocato solo come seggio elettorale e quindi senza dibattito, ha deciso di postare il suo discorso sulla sua pagina Facebook.

"Da quando sono iscritto al Pd nessun segretario ha terminato il suo corso naturale della segreteria", premette Crisanti, che ieri sera ha partecipato a una riunione con 250 giovani del Pd per un confronto in vista dell'Assemblea.

"Io sono orgoglioso di essere in un partito con idee diverse e con aree plurali", spiega il giovane delegato aggiungendo: "E' anche normale che ci sia un discussione accesa su chi debba occupare le poltrone, perchè le cose si cambiano da uno scranno. Ma questa discussione deve avvenire tra noi, con la base, e non sui giornali".