Pd: Letta, 'bandiera su questione giovanile, sempre più convinto'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 gen (Adnkronos) – "Sono sempre più convinto di mettere la bandiera sulla questione giovanile. E' la chiave, perchè vedo un Paese che tende a marginalizzare questa priorità". Lo ha detto Enrico Letta nel corso del suo intervento alla Agorà 'Più potere e libertà ai diciotto anni'.

"La discussione che c'è stata in primavera, con il corto circuito mediatico con cui è partita la nostra proposta, è stata una esperienza di grande impatto mediatico -ha spiegato il segretario del Pd, in riferimento alle proposte del Pd per i giovani a partire dalla dote ai 18/enni-. Sono ancora più convinto di prima, perchè la larga maggioranza degli italiani una volta conosciuto il merito è favorevole all'impianto generale che c'è dietro questa idea. Non dobbiamo aver paura della prima ondata di critiche. Quella di voler aumentare le tasse è stato l'attacco che mi sono portato dietro per mesi. Ma gli italiani capiscono, i sondaggi mostrano che sono in gran parte favorevoli".

Letta ha aggiunto: "Abbiamo rotto il muro della diffidenza sulla questione tasse, la parte più importante del viaggio l'abbiamo fatta. Ora dobbiamo essere in grado di costruire l'idea migliore, metterla a punto e essere in grado, il giorno dopo le elezioni, in un Parlamento diverso da quello attuale", di approvarla.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli