Pd, Letta "Dobbiamo costruire un partito moderno"

ROMA (ITALPRESS) - Moderno, aperto, rinnovato. Il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, illustra, nel corso della direzione nazionale riunita al Nazareno, il percorso congressuale che porterà alla costituzione di un nuovo Pd. "Il nostro percorso costituente parte da tre grande priorità: il tema del lavoro e del welfare, il grande tema dell'ambiente e il grande tema dei diritti - ha detto - Il percorso congressuale porterà il Pd ad una apertura vera, reale, ad un rinnovamento, partecipazione, tutti concetti che stanno nella parola democratico, dobbiamo costruire un partito moderno, in parte siamo stati superarti da altri sul concetto di modernità, dobbiamo essere un partito più moderno, deve uscire una leadership con una legittimazione piena e forte".

Letta è convinto che "la legislatura sarà lunga e la possibilità di rovesciare la maggioranza sarà solo con un nuovo Pd con una legittimazione forte, non basterà solo un cambio di qualche faccia o un po' di cosmesi. La vera novità del congresso costituente è che per la prima volta non si sa ancora chi lo vince. Siamo l'unico partito che fa qualcosa del genere, gli altri sono solo diventati grandi comitati elettorali di un leader". Il percorso congressuale comincia con un appello alla partecipazione "e la promessa che questa partecipazione sarà reale, potrà aderire a questo percorso chi ha fiducia nel nostro progetto fino a quando si voterà all'interno dei circoli. Ho immaginato la data delle primarie il 12 marzo".

- foto agenziafotogramma.it -

(ITALPRESS).

xc3/mgg/red