Pd, Letta a Speranza: sì, facciamo sinistra vincente e battiamo destra

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 apr. (askanews) - "Alla domanda di Roberto Speranza" sulla necessità di fare una nuova sinistra "la mia risposta è sì. La nostra intenzione è fare una sinistra vincente, il Paese ha bisogno di più sinistra e più sinistra vincente". Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta intervenendo al congresso di Articolo Uno dopo la relazione introduttiva del segretario del partito Speranza.

La discussione, ha sottolineato, "dovrà mettere da parte il 2018, che ha distrutto qualunque possibilità della sinistra per avere in quel periodo un ruolo vincente". Per Letta è quindi necessario "lasciare da parte le nostre piccole convenienze e fare insieme quello per cui la storia ci chiama. Ci dovrà essere il contributo di ognuno per fare qualcosa di grande per il Paese, per evitare di consegnarlo alla destra". Per il segretario del Pd si dovrà arrivare ad un "governo di centrosinistra, ad una sinistra progressista che dia al nostro Paese un futuro migliore".

Rispetto alla Francia, in Italia il dibattito non è tra sovranismo e europeismo ma, ha sottolineato Letta, "tra destra e sinistra. Esiste nel nostro Paese una destra radicata che non è mai cambiata. I cambiamenti sono avvenuti invece dalla nostra parte". L'impegno, ha concluso, "dovrà essere quello di intervenire in un Paese in cui ci sono disuguaglianze sociali, geografiche, di istruzione. Dobbiamo ridurle e se non capiamo che la sfida è questa, che dobbiamo lavorare insieme, unire e non dividere vincerà la destra".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli