Pd: Letta, 'vinto elezioni perché chiari e coerenti, non fermiamo cambiamento'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 ott. (Adnkronos) – "C'è una sorta di filo rosso nelle diverse vittorie" delle forze progressiste e democratiche, ovvero "il modo in cui stiamo vivendo il cambiamento: non siamo lì per fermarlo, ma per cercare di migliorarlo". Così Enrico Letta intervenendo al Global Progress Summit 2021, in corso a Roma, con Pedro Sanchez e Olaf Scholz.

"Con Pedro e Olaf stavamo parlando della settimana impegnativa che abbiamo avuto con la legge sull'omotransfobia. E' il tipico tema su cui vediamo una spaccatura generazionale: il 90% dei giovani è favorevole a questa legge. E la stessa dinamica si trova in altre questioni dove la diversità è percepita come una minaccia. Il filo roso è non fermare il cambiamento ma spingere per il cambiamento ed insieme non concepirlo in termini pessimistici".

"La politica deve svolgere un ruolo. Ritengo che dobbiamo lanciare nuove idee, nuovi orizzonti che parlino della politica come di una comunità, come di un qualcosa che crea legami e la chiave è essere consapevoli che le persone hanno paura del cambiamento ma non dobbiamo colpevolizzarle, se lo facessimo faremmo un regalo alla destra ce è lì per sfruttare le paure". E le elezioni "le abbiamo vinte perché siamo stati chiari e coerenti, noi vogliamo andare oltre, vogliamo un futuro positivo di crescita. Le nostre parole sono state libertà e sicurezza, una rivoluzione perché erano termini che non facevano parte del nostro vocabolario ma che per noi sono punti chiave".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli