Pd Lombardia: finalmente dalla Regione risorse a fondo perduto

Lzp
·1 minuto per la lettura

Milano, 17 nov. (askanews) - "Finalmente, dopo mesi nei quali le uniche misure a ristoro delle categorie colpite sono state messe sul tavolo dal Governo, anche la Regione Lombardia si è decisa a mettere in campo misure immediate ed a fondo perduto, complementari a quelle nazionali. Come Pd lo avevamo proposto già a marzo e poi a più riprese, fino alla scorsa settimana. Occorre ricordare che buona parte di queste misure è finanziata con i fondi strutturali europei che non erano ancora stati spesi". Così Fabio Pizzul e Raffaele Straniero, capogruppo e capodelegazione Pd in commissione attività produttive del Consiglio regionale della Lombardia a commento delle misure per complessivi 167 milioni di euro approvate dalla giunta in favore di alcune categorie, in aggiunta ai ristori previsti dal Governo. "Al centrodestra che chiede di cancellare i tributi a livello nazionale - aggiungono -, diciamo che dovrebbe iniziare a sospendere quelli di Regione Lombardia, a partire dal bollo auto per tutte le categorie in difficoltà. Per non lasciare indietro nessuno è necessario che tutti i livelli istituzionali facciano la propria parte, cosa che il Governo e anche molti comuni stanno facendo da tempo".