Pd Lombardia: primi effetti visita Figliuolo e passaggio a Poste

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 apr. (askanews) - "Sembra che la visita del generale Figliuolo e il passaggio da Aria a Poste stiano dando i primi effetti positivi, ed è una buona notizia". Lo dichiara il capodelegazione del Pd in commissione sanità in Regione Lombardia Samuele Astuti, dopo l'annuncio del passaggio effettivo al sistema di prenotazione delle vaccinazioni di Poste Italiane e l'apertura della fase massiva della campagna vaccinale anche in Lombardia.

"Il cambio di modalità di prenotazione, che non prevede più l'SMS di conferma ma la definizione immediata dell'appuntamento, è un grande passo in avanti - secondo Astuti - e può risolvere una gran parte dei problemi che si sono verificati nella fase uno. Anche la possibilità di interloquire con un call center dovrebbe aiutare a prevenire non poche difficoltà. L'apertura alle fasce anagrafiche successive è una seconda buona notizia, quanto alle date indicate da Bertolaso, mi auguro che questa volta possano davvero essere rispettate. Dal vaccine day di fine dicembre a oggi - conclude Astuti - abbiamo sentito troppi annunci e troppi scaricabarile, quindi speriamo fortemente che ora cambi anche l'atteggiamento di Fontana, Moratti e Bertolaso, perché i lombardi, a partire dai più fragili ma anche le categorie produttive, hanno bisogno di un po' di sana efficienza lombarda, non di pose da primi della classe senza peraltro riuscire ad esserlo".