Pd Lombardia: Regione metta risorse a disposizione delle Pmi

Lzp

Milano, 21 mar. (askanews) - Il Pd torna a chiedere che Regione Lombardia metta a disposizione delle piccole e medie imprese risorse e facilitazioni per aiutarle in questo momento di crisi. "Molte Regioni lo stanno facendo, occorre che anche la Lombardia preveda degli stanziamenti", affermano in consiglieri regionali P, Pietro Bussolati e Samuele Astuti.

"La regione più colpita dovrebbe essere quella che aiuta di più le sue imprese - spiegano ancora i consiglieri regionali - ma al momento non è così. Il presidente della Regione Lombardia e la sua giunta devono mettere a disposizione risorse necessarie e le misure più adatte a sostenere le imprese lombarde. È passato un mese dall'inizio dell'emergenza e ancora manca un impegno della Regione sul fronte economico".

Di seguito le richieste del Pd chiede alla Regione Lombardia: sospensione, riduzione e rateizzazione delle imposte regionali (addizionale regionale Irpef, quota propria dell'Irap); introduzione di contributi e finanziamenti agevolati ad hoc per le categorie economiche, in particolare micro, piccole e medie imprese e liberi professionisti; semplificazione delle procedure di concessione dei contributi di competenza regionale; messa a bando in tempi rapidi la totalità dei fondi strutturali europei destinati alla Regione Lombardia e non ancora spesi; sospensione del pagamento del bollo auto; revisione del ruolo e delle funzioni di Finlombarda; raddoppio delle risorse destinate alle imprese per lo smart working.