Pd: Madia, 'Gruppi parlamentari centrali per costruzione proposta elettorale'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mar. (Adnkronos) – "I Gruppi parlamentari saranno nei prossimi mesi la misura della capacità del Partito democratico di costruire la credibilità di una nuova proposta elettorale. In questo Parlamento noi eleggeremo il futuro Capo dello Stato. Anche in questo luogo si costruirà il nostro profilo politico e si creeranno le condizioni delle future alleanze. Come ho detto in apertura, abbiamo il dovere di rimettere le Camere al centro dell’architettura democratica del Paese. Abbiamo il dovere di farlo ora, senza ulteriori ritardi, per assicurare che il rapporto tra eletti e territori possa consolidarsi anche dopo la riduzione del numero dei parlamentari". Lo scrive Marianna Madia, candidata alla presidenza del Gruppo Pd alla Camera, nella lettera inviata ai colleghi a poche ore dalle votazioni in programma nel pomeriggio.

"Dobbiamo riaffermare -sottolinea ancora l'ex ministro della Pa- l’autonomia del Gruppo. Il partito, i ministri, la nostra rappresentanza a Bruxelles –tanto importante ora soprattutto– i nostri sindaci e tutti gli amministratori locali insieme ai Gruppi parlamentari sono una squadra. Una squadra ha obiettivi e ruoli. E noi dobbiamo fare il nostro senza remore. Serve un raccordo costante, anche nel metodo con cui si prendono le decisioni, con il partito e con il governo".