Pd, Marcucci: ok nuovo statuto ma tenere vocazione maggioritaria

Vep

Bologna, 17 nov. (askanews) - "Un partito non si fa solo con le regole ma anche con la visione e con la prospettiva. Attenzione a non lavorare nell'interesse di qualcun altro, il Pd con le nuove regole deve guardare a tutto il Paese e aspirare ad avere la maggioranza e il governo del Paese. Almeno nello spirito, se non nella legge elettorale, deve tenere la vocazione maggioritaria, rinchiuderci in nicchie politiche troppo ristrette, identitarie, è troppo rischioso. Il Pd e l'Italia non se lo possono permettere". Lo ha detto, parlando all'assemblea nazionale del partito, il capogruppo al Senato del Pd Andrea Marcucci.