Pd, Martina: serve nuovo inizio, lanciare costituente democratica

Pol/Arc

Roma, 29 ott. (askanews) - "La riforma dello Statuto Ps che stiamo condividendo allarga gli strumenti congressuali e rafforza il protagonismo degli iscritti e degli elettori. Io penso che a Bologna a metà novembre serve un nuovo inizio con la volontà di aprire la costituente di tutti i democratici". Lo afferma l'ex segretario del Partito democratico, Maurizio Martina, che aggiunge: "Dal Pd bisogna innescare un percorso originale nel profilo ideale e nel modello organizzativo e chiamare all'impegno soprattutto nuove energie. Se ci lavoriamo tutti, possiamo farcela".