Pd: Nardella, 'prima l'identità o consegniamo al nuovo segretario una barca che affonda'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma 9 nov (Adnkronos) – "Per la mia candidatura, arriverà quando sarà il momento, quando matureranno le varie opzioni politiche in campo". Lo ha detto Dario Nardella, parlando alla Stampa estera del Congresso del Pd.

"La prima cosa che serve al Pd è ritrovare la sua identità e la sua autonomia, una sua forza. Se non apriamo subito un confronto su questi temi e partiamo invece con la corsa a candidarsi o ad appoggiare candidati senza avere chiaro il nostro orizzonte, rischiamo di dare una delega in bianco al segretario, chiunque esso sia, e consegnarli un partito senza anima e identità, una barca piena di buchi che sta affondando. Così rischiamo l'ennesimo leader che dura un anno e che si dimette o abbandona il campo".

"Il Pd rischia di affondare, il rischio c'è. La questione tempi diventa vera e urgente quando perdiamo tempo, non dobbiamo perdere alto tempo -ha proseguito il sindaco di Firenze-. Dobbiamo promuovere una iniziativa politica di chi vuole mettere prima le idee. Non sprechiamo tempo, se stiamo fermi il tempo diventa un macigno".