**Pd: Nazareno lavora a primarie, Vaccari 'puntiamo su on line ma non è Rousseau'** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Come funzionerà concretamente il voto on line? "Il giorno delle primarie si potrà andare sul sito del Pd, cliccare l'icona delle primarie e poi ci sarà un doppia modalità di registrazione per votare: quella tradizionale con i dati anagrafici oppure tramite lo Spid, il logo si troverà sulla pagina". Sarà possibile pagare on line anche il contributo? "Certo, da un minimo di due euro e anche questo si potrà fare on line".

Un meccanismo che somiglia molto a Rousseau, non è così? "No, è una cosa diversa. Il software che abbiamo costruito garantisce assolutamente l'anonimato da un lato e la trasparenza dei dati dall'altro. E' un sistema aperto e non chiuso, una piattaforma in grado di accogliere chi vorrà votare dichiarandosi elettore di centrosinistra -come si è sempre fatto alle primarie- sottoscrivendo i manifesti di programma che verranno elaborati dalle singole realtà territoriali. La gestione dei dati resta limitata a quell'evento".

I voti on line verranno scrutinati a Roma? "Daremo la possibilità di una gestione città per città anche perché ci dovranno essere dei garanti che certificano i dati del sistema informatico". Pensate che il voto on line potrà aumentare la partecipazione? "Secondo me sì -dice Vaccari- perché è più sicura per la salute di quella in presenza".