Pd: Ocse conferma che stiamo riaccendendo motori a paese

Pol/Arc

Roma, 21 nov. (askanews) - "Le previsioni Ocse di oggi certificano che l'Italia, finalmente, sta uscendo dalla stagnazione. Il Pil torna a crescere, +0,4% nel 2020 e, dal 2021, calerà anche il debito pubblico". Lo afferma Pietro Bussolati, della segreteria nazionale del Partito democratico, aggiungendo: "Le misure che il governo sta mettendo in campo, dal blocco dell'Iva, all'economia, alle imprese, all'ambiente e alle famiglie, vengono riconosciute e cominciano a dare i primi risultati: abbiamo riacceso i motori al Paese, ma non basta. Ci interessa una crescita che aumenti domanda interna e occupazione, su questo stiamo lavorando al governo ed è per questo motivo che siamo al governo. Bisogna continuare su questa strada perché l'Italia torni a crescere più velocemente e ad essere un Paese solido e competitivo".