Pd, Orlando a Milano: Incontrerò Sala

redazione wweb
Andrea Orlando

Milano, 18 mar. (LaPresse) - "Incontrerò Beppe Sala a breve e gli spiegherò perché credo sia giusto che sostenga la  mia piattaforma. Gli dirò che vorrei partire da Milano. Se Sala interpreta il modello-Milano credo che interpretiamo lo stesso modello". Così Andrea Orlando arrivando a Milano per un incontro alla Fondazione Feltrinelli dove presenta la sua mozione per la candidatura alla segreteria del Pd. "Il mio compito - ha spiegato - non è tirare per la giacca  nessuno ma è provare a spiegare le mie ragioni come lo hanno fatto gli altri candidati".

Orlando è pronto a giocarsi la partita a viso aperto. "I sondaggi dicono cose diversissime; qualcuno di questi probabilmente non ci ha preso. Sulle primarie ultimamente non mi pare ci stiano prendendo tantissimo. Comunque la partita è molto lunga, io sento un clima che cresce e sento la possibilità di ribaltare nettamente dei pronostici che mi paiono scritti con troppa fretta", ha detto lo sfidante di Matteo Renzi e Michele Emiliano. In merito alle rivelazioni dellUnità, secondo cui ci sarebbe già un accordo post-primarie con Renzi, Orlando ha commentato: "L'Unità - ha aggiunto Orlando - da qualche tempo sembra più un giornale di una corrente che l'organo di riferimento di un partito". 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità