Pd: Pacini (giovani Dem), 'voto convinto a Letta, basta 'capi' senza popolo'

·1 minuto per la lettura
Pd: Pacini (giovani Dem), 'voto convinto a Letta, basta 'capi' senza popolo'
Pd: Pacini (giovani Dem), 'voto convinto a Letta, basta 'capi' senza popolo'

Milano, 14 mar. (Adnkronos) – Lorenzo Pacini, segretario dei giovani Democratici in Lombardia ha "apprezzato e votato convintamente" per Enrico Letta, soprattutto dopo le sue parole. "Se prima avrei votato per spirito di servizio posso dire, dopo averlo ascoltato, di averlo votato convintamente", dice all'Adnkronos. Il passaggio sui giovani, che saranno "al centro dell'azione" del nuovo segretario è piaciuto, ma ancora di più, sottolinea Pacini, "mi ha convinto il passaggio sulla democrazia, sul fatto che non serve un segretario nuovo ma un partito nuovo". Come giovani Dem, spiega, lo abbiamo detto più volte: "Non basta dire 'rifondiamo il Pd', ma serve immaginare nuovi metodi di confronto e nuove regole. E quindi basta con le correnti e con i dirigenti che non ascoltano la base e se ne fregano del territorio". Nel Pd, osserva, ci sono tanti che fanno "i capi senza popolo".

Secondo Pacini, la nuova strategia potrebbe essere quella di "togliere potere alle correnti per darlo ai territori, agli elettori e agli iscritti. Almeno io interpreto così il suo discorso. Basta quindi con i candidati scelti da Roma o per soddisfare le correnti".