Pd Piemonte: arresto Rosso fa perdere credibilità a politica

Prs

Torino, 20 dic. (askanews) - "Notizie come quella di stamattina fanno perdere di credibilità tutta la politica e fanno male alla democrazia perché minano alla base la fiducia dell'opinione pubblica. Tocca a noi, con comportamenti corretti e accorti, ricostruire questa fiducia". È il commento del segretario del PD in Piemonte Paolo Furia, sull'arresto dell'assessore regionale Roberto Rosso nell'ambito dell'operazione "Fenice" della Guardia di Finanza contro l'ndrangheta.

"E' compito della buona politica rifiutare il voto di scambio, dire no a quei voti raccolti in zone d'ombra tra l'illegalita' e la legalita': voti forse comodi, ma che privano per sempre il politico della liberta'. In attesa del prosieguo delle indagini, osserviamo pero' sin d'ora che i partiti devono esercitare massima attenzione nella selezione e formazione della classe dirigente, sospettare di rapporti troppo stretti con interessi economici e isolare eventuali comportamenti ai confini con l'illegalita'", ha concluso.