Pd Piemonte sostiene tavolo di crisi chisto da Confesercenti

Prs

Torino, 20 gen. (askanews) - "Sosteniamo con forza la richiesta di attivare subito un tavolo di crisi per il commercio, avanzata da Confesercenti alla Regione Piemonte, al Comune di Torino e alla Città Metropolitana di Torino. La chiusura della storica libreria Paravia e di molte attività commerciali confermano la necessità di intervenire, tempestivamente, per salvare questo settore". A d annunciarlo sono stati il vicepresidente della Commissione Attività Produttive del Consiglio regionale, Raffaele Gallo, il portavoce nella stessa Commissione Daniele Valle e il Responsabile lavoro Pd Piemonte, Enzo Lavolta.

"Riteniamo che la proposta di Confesercenti - hanno proseguito gli esponenti Dem - di intervenire con misure drastiche quali il dimezzamento di Tari, Tasi e Cosap per i negozi di vicinato e per i mercati debba essere sostenuta e messa in atto subito se si vuole arginare la crisi di un settore allo stremo. Ci troviamo di fronte a una città divisa in due: la perdita di 837 imprese del commercio nel 2019 a Torino e nella provincia ha generato oltre 2.000 disoccupati. Si tratta di dati allarmanti che richiedono soluzioni rapide e incisive".

Gallo, Valle e Lavolta hanno poi annunciato che nei prossimi giorni incontreranno "presso la sede del Pd del Piemonte le Associazioni che operano nel settore del Commercio per ascoltare i loro problemi e cercare di trovare insieme risposte a questa crisi sempre più tangibile a Torino e in tutta la regione".