Pd: Pittella a Letta, 'partito si liberi da ipoteche e sudditanze'

·1 minuto per la lettura
Pd: Pittella a Letta, 'partito si liberi da ipoteche e sudditanze'
Pd: Pittella a Letta, 'partito si liberi da ipoteche e sudditanze'

Roma, 11 mar. (Adnkronos) – "Il ritorno di Letta in Italia alla guida del Pd può essere una grande occasione rifondativa, se non metterà il silenziatore al confronto, alla discussione sulle visioni, sui caratteri, sulle strategie, lasciando in soffitta invece le beghe tattiche e di mero posizionamento". Lo scrive il senatore Pd Gianni Pittella, vicepresidente del gruppo dem a Palazzo Madama, in una lettera pubblicato sul quotidiano Il Foglio.

"Perché ciò accada bisogna liberare Letta da ogni ipoteca precostituita-continua il parlamentare- e su questo umilmente intendo lavorare. Abbiamo avuto in questi anni direzioni sempre unanimi, sindaci e presidenti di regione ai margini delle scelte, conflitti basati più su etichette di ex che su linee di indirizzi politico. A cosa è servito? A costruire sudditanze, dentro e fuori il Pd. La sfida di Letta, se sarà eletto in Assemblea, sarà tutta qui. Affrancare se stesso all’interno, per affrancare il Pd all’esterno, nell’agone politico e ridargli i tratti che ne hanno caratterizzato la nascita, ormai quasi quindici anni fa".