Pd: Ricci, 'Letta faccia il coach di una squadra di sindaci'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 ott. (Adnkronos) – "Il centrosinistra vince grazie ai suoi sindaci, questo è il dato che emerge dal voto, sindaci che sono la vera energia locale che può cambiare il Paese". Lo scrive il coordinatore dei sindaci Pd e primo cittadino di Pesaro, Matteo Ricci, su HuffPost. Tre sono le indicazioni che escono dal voto delle amministrative: il ruolo dei sindaci, appunto, innanzitutto. E poi, prosegue Ricci, "vince l’idea di Letta di tenere insieme il Pd e il centrosinistra nonostante i personalismi, la sua caparbietà di tenere insieme una comunità e una squadra, e nel dialogare con il M5S di Conte. Per questo credo che Letta oggi abbia una grande opportunità".

"Dopo i ballottaggi -sottolinea Ricci- Letta avrà una grande opportunità: se diventerà il Coach di una squadra di sindaci, credibili, che hanno dimostrato ancora una volta di rappresentare i cittadini molto di più di correnti spesso e volentieri asfittiche e personali nei territori, questa può diventare la carta vincente per vincere le prossime elezioni politiche. I sindaci possono aiutare Letta anche ad aprire il partito, e a far partire una fase nuova del Pd e del centrosinistra sui territori e a livello nazionale. Sono convinto nel Letta 'coach' di una squadra di sindaci: si può rinnovare il Pd e si possono vincere le elezioni politiche".

"Infine, un ultimo punto di riflessione. Dobbiamo fare attenzione: le elezioni amministrative sono una cosa, le elezioni politiche un’altra". Per Ricci "è evidente che il sovranismo è in crisi" ma per "liberare i moderati dall’abbraccio mortale dei sovranisti abbiamo bisogno probabilmente di una legge elettorale differente. Credo che dopo i ballottaggi dovremo verificare se esistono le possibilità di riaprire il cantiere della legge elettorale, puntando a un proporzionale con sbarramento al 5%".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli