Pd: Segreteria, 'scuse per tweet esponente Gd su Renzi, termini ingiustificabili'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 22 nov (Adnkronos) – "Leggiamo che il presidente dei Giovani Democratici di Somma Vesuviana, Francesco Palazzolo, ha utilizzato in un tweet termini violenti e del tutto ingiustificabili nei confronti dei sostenitori del leader di Italia Viva, Matteo Renzi, affermando che bisognerebbe 'braccare i renziani come i nazisti alla fine della guerra'. Si tratta di idee e di un linguaggio del tutto incompatibili coi valori del Partito Democratico, dai quali ci dissociamo, scusandoci a nome di tutti i democratici nei confronti dei destinatari". E' quanto si legge in una nota della segreteria del Partito democratico.

"Il post di Palazzolo è stato sottoposto all'attenzione agli organismi di garanzia del Pd affinché si adottino i provvedimenti più opportuni", aggiunge la segreteria dem.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli