Pd: Sereni, 'non possiamo permetterci un Congresso lungo, bisogna anticipare'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 nov (Adnkronos) – "Il nuovo Partito Democratico di cui abbiamo bisogno deve nascere prima possibile. Qualche settimana fa, nella riflessione a caldo dopo il voto, auspicavo un tempo adeguato per fare questa discussione di fondo. Oggi però, alla luce di quello che sta succedendo intorno e dentro al Pd, sento che non possiamo permetterci un percorso troppo lungo". Lo scrive Marina Sereni sul suo sito.

"Per questo credo abbia fatto bene Enrico Letta, nella lettera con la quale ha lanciato l’invito alla partecipazione di iscritti e non, a suggerire la possibilità di accelerare e di anticipare la conclusione del congresso costituente rispetto alla data inizialmente ipotizzata di marzo. Nei prossimi giorni si dovrà tenere un’Assemblea Nazionale che potrà definire le migliori procedure e gli eventuali aggiustamenti delle regole per ottenere il risultato di un congresso costituente partecipato e inclusivo che consenta al nuovo Pd di reagire, di discutere ed eleggere la nuova leadership così -conclude Sereni- da farsi trovare pronto per le sfide che ci attendono, a cominciare dalle prossime elezioni regionali”.