Pd: Speranza, 'difesa beni pubblici terreno da cui costruire nuovo pensiero di sinistra'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 apr. (Adnkronos) – "Ho letto con grande interesse manifesto e contributo che può alimentare un'area politica che va oltre" i confini tra partiti. "Credo che ce ne sia un grande bisogno e credo ci sia il tema di come la sinistra organizzi una risposta in questo tempo nuovo. Io penso che dentro questi mesi emerga un elemento caratterizzante che credo possa essere la base su cui costruire un nuovo pensiero della sinistra: la difesa dei beni pubblici fondamentale". Lo dice Roberto Speranza alla presentazione del manifesto de Le Agorà di Goffredo Bettini.

"Noi veniamo da anni di egemonia neoliberista che è entrata anche dentro il nostro campo. E questa epidemia ha fatto emergere i limiti di quella egemonia. Ci sono diritti, come quello alla salute, che non può essere delegato al mercato. Questo è il grande tema attorno a cui riorganizzare un pensiero progressista nel nostro tempo".

"Noi dobbiamo riconoscere la frattura che c'è stata tra sinistra e ampia parte dei ceti popolare e credo che per ricucirla serva mettersi dalla parte della difesa dei beni pubblici fondamentali. Con la pandemia è emerso quanto sia importante il diritto universale ad essere curati. Questo può essere il tassello di una ripartenza. Pensiamo solo alla grande battaglia perchè il vaccino non sia un privilegio di pochi ma un diritto per tutti. Il punto è come noi rimettiamo in discussione l'esistente. Io penso che è cambiato tanto nella vita delle persone e noi dobbiamo avere il coraggio di rimetterci in discussione per rappresentare un tempo radicalmente nuovo. Abbiamo di fronte una destra forte e noi dobbiamo trovare un terreno comune e immaginare percorsi per nuove forme di organizzazione politica. Spero che questa riflessione di oggi possa contribuire a tenere aperta una discussione sulla sinistra".