Pd: Verini, 'sostegno Draghi con nostra identità e forze centrosinistra'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 apr. (Adnkronos) – "Noi non dobbiamo sostenere Draghi con il freno a mano tirato", molti temi della sua agenda sono i nostri ma "dobbiamo sostenerlo anche con la nostra identità. Grande lealtà con tutte le forze" del governo Draghi ma "dobbiamo fare in modo che le forze che sono più vicine a noi nel sostenere certi temi siano forze con cui teniamo un rapporto solido nella prospettiva di un centrosinistra allargato ma che vede un rapporto positivo con i 5 Stelle". Lo dice Walter Verini all'assemblea nazionale Pd.

"Il Pd -aggiunge- deve fare più di tutti la sua parte perchè per la nostra collocazione nazionale e internazionale abbiamo qualche in più. Il lavoro di far rialzare il partito dopo la sconfitta del 2018 con Zingaretti oggi deve conoscere un salto di qualità che è esattamente lungo la strada indicata da Letta ripartendo innanzittuo dai circoli".

"Sappiamo che la situazione non è omogenea sul terriotrio ma c'è vita e vitalità, ci sono tane risorse tra i nostri iscritti e amministrative e anche fuori dal partito nell'associazionismo. Questa osmosi tra un partito aperto degli iscritti ma anche degli elettori rafforza la democrazia. al di là delle violenze, quella disperazione e rabbia che abbiamo visto nelle piazza noi dobbiamo condividerla, toccarla con mano e provare a dare risposte come cerchiamo di fare con la nostra azione di governo".